Dona il tuo 5x1000

Articoli correlati

Poesia Nonna Lucrezia

PDFStampaE-mail

Poesia : A Edo

15.10.06

Stamane ti ho visto, splendente nel sole. Negli occhi il futuro, sul labbro il sorriso Che viene dal cuore. Ma poi ti ho rivisto nell’ombra, nel buio. Ovunque guardassi tu eri con me. Gli scherzi innocenti, i giochi, le risa, ma anche la rabbia che porta le grida. Son tanti i ragazzi dei verdi tuoi anni, che son per le strade e tu sei tra loro, ti vedo e scompari, ti ascolto e tu taci. Io debbo parlarti, tu sai perché, vero? Il nostro discorso è appena iniziato, tu sempre volevi le nostre parole, e ora nessuno può dirle per te. Il mondo si apriva davanti ai tuoi occhi, ma tu lo vedevi con gli occhi di dentro, così lo sognavi, così lo vivevi, e l’amore di tutti ti dava ragione. Io vivo con te nel ricordo Che è fermo nel tempo, dei mille episodi insieme vissuti, le ore di studio insieme impegnate, le tante emozioni insieme provate. Eppure io credo a un comune destino, a un tempo di incontro, al vivido scambio, che sempre rinnova l’intesa di allora.

La Nonna Lucrezia

^ Top