Dona il tuo 5x1000

Ricerca

La qualità della vita è migliorata ma la discriminazione non è scomparsa

Giovedì 10 Febbraio 2011 09:01

Com'è, oggi, la vita di un diabetico? Molto diversa rispetto a 20-30 anni fa, quando una diagnosi di diabete I poteva aprire scenari davvero poco piacevoli. Oggi non è più una malattia che in pochi anni può porta spesso a cecità o dialisi. Con le insuline ad azione lenta è diminuito il rischio di ipoglicemie, le penne per l'iniezione sono ben altro dalle siringhe in vetro da bollire, la glicemia si può misurare quanto e quando si vuole e non solo alla visita di controllo, i microinfusori sono sempre più piccoli e affidabili. Non a caso oggi l'aspettativa di vita di un diabetico è paragonabile a quella di una persona sana, un successo tangibile e reale per tutti i 300mila italiani che devono vedersela ogni giorno con glicemia e insulina. «Sono stati fatti tanti passi avanti e oggi si può convivere bene con la malattia - osserva Roberto Cocci, presidente di Diabete Forum -. Va anche detto, però, che molti diabetici continuano a illudersi che la cura risolutiva sia dietro l'angolo: purtroppo un caso al mondo risolto con un trapianto "speciale" non cambia la vita alla maggioranza di noi».

Leggi tutto: La qualità della vita è migliorata ma la discriminazione non è scomparsa

 

La frontiera tecnologica contro il diabete

Lunedì 07 Febbraio 2011 14:01

A che punto è , davvero, la ricerca su staminali, sensori 
glicemici, staminali per combattere la malattia?

MILANO - Le cure "tecnologiche" per il diabete, saranno il servizio di apertura delle pagine di Salute del Corriere della Sera di domenica 6 febbraio.

DIABETE - Il dossier è dedicato alla frontiera tecnologica contro il diabete, dalla robotica alla riprogrammazione cellulare: quanto e cosa ci si deve aspettare veramente dall'impiego di nuove tecnologie per la cura di questa patologia. Se da un lato i progressi sono rilevanti e rapidi, dall'altro c'è il rischio che una comunicazione non corretta dei risultati ottenuti crei aspettative non realistiche a breve termine, che possono avere ricadute sul controllo della malattia e sull'impegno nella prevenzione.

GLI ALTRI ARGOMENTI- Nelle successive pagine del giornale i lettori potranno trovare i consueti approfondimenti sulla nutrizione (questa settimana attenzione puntata su specie e legumi), sulla psicologia (si parlerà di ipnosi) e su altri temi di medicina (in particolare le apnee notturne)

LETTORI - Ci saranno poi, come sempre, il sito internet consigliato dalla redazione e l'argomento segnalato dai lettori con la risposta di un esperto, questa volta dedicata ai rischi di un eccessivo numero di TAC. L'articolo sarà aperto ai commenti dei «navigatori» sul web per tutta la settimana, fino a venerdì prossimo.

 

Fonte: corriere.it

   

Pagina 3 di 3

^ Top